Background image
  • Facebook

Voucher Digitali I 4.0

08 aprile 2019

La Camera di commercio di Cosenza, nell’ambito delle attività previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (da ora in avanti MPMI), di tutti i settori economici attraverso:

• la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale; • l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui suoi benefici; • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.01 implementate dalle imprese del territorio in parallelo con i servizi offerti dai PID.

Nello specifico, con l’iniziativa “Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2019” sono proposte due Misure -Misura A e Misura B - che rispondono ai seguenti obiettivi tra loro complementari:

• sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo; • promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0;

• stimolare la domanda da parte delle MPMI del territorio della Camera di commercio, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0.                                                        

                                                           COSA FINANZIA

Con il presente Bando si intendono finanziare, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher), le seguenti misure di innovazione tecnologica I4.0:

MISURA A - Attraverso la presentazione di progetti indirizzati all'introduzione di tecnologie di cui alla  legge 11 dicembre 2016, n. 232 e s.m.i.; attrraverso la consulenza, la formazione e  l'acquisto di beni/servizi strumentali funzionali all'acquisizione di tecnologie abilitanti, si vuole sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma  tecnologico e produttivo. Novità di quest'anno è che i soggetti proponenti potranno essere semplici imprese purchè abbiano realizzato consulenza in tema di tecnologie 4.0 negli ultimi 3 anni. 

MISURA B - Attraverso la domanda di contributi relativi a servizi di formazione e consulenza e all'acquisto di beni/servizi strumentali funzionali all'introduzione di tecnologie di cui alla  legge 11 dicembre 2016, n. 232 e s.m.i. si intende promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0 (consulta la scheda riassuntiva della Misura B).                                                      DOTAZIONE FINANZIARIA

Per ognuna delle misure sono stati stanziati € 110.000,00; (totale stanziamento bando € 220.00,00). I voucher avranno un importo massimo di € 10.000,00 ed è prevista una premialità sulla base dei requisiti di cui all'art. 3 del Bando (per ogni impresa). Le domande dovranno essere inoltrate, complete della relativa modulistica esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, alle ore 08:00 del 10.04.2019 e fino alle ore 21:00 al 15.07.2019.

Si resta a disposizione per ogni possibile chiarimento.

 

Archivio news

 

News dello studio

gen3

03/01/2020

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI GENNAIO 2020

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI GENNAIO 2020 16 Iva mensile – versamento Dicembre 2019 al netto dell'acconto versato in data 27 Dicembre 2019. Il versamento va fatto esclusivamente in via telematica. Ritenute

gen3

03/01/2020

Blocco delle compensazioni oltre i 5.000 Euro e per gli F24 valido solo il canale telematico

Blocco delle compensazioni oltre i 5.000 Euro e per gli F24 valido solo il canale telematico(Articolo 3, commi da 1 a 3, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, conmodificazioni,

gen2

02/01/2020

CORRISPETTIVI TELEMATICI

CORRISPETTIVI TELEMATICIMEMENTO Nel 2020 scontrini e ricevute verranno sostituiti da un documento commerciale, che potrà essere emesso esclusivamente utilizzando un registratore telematico

News