Background image
  • Facebook

SOSPESI FINO AL 31 DICEMBRE 2021 I TERMINI PER IL BONUS PRIMA CASA

24 febbraio 2021

Sappiamo che l’articolo 24 del Dl 23/2020 aveva “sospeso” per 313 giorni (dal 23 Febbraio al 31 Dicembre 2020) i termini previsti dalla normativa in tema di agevolazione per l’acquisto della “prima casa” in tutti i casi in cui si trattasse di termini entro i quali il contribuente avrebbe dovuto tenere un comportamento attivo (trasferire la residenza, comprare, vendere).

Ora, con le modifiche apportate alla Camera in conversione del decreto milleproroghe (articolo 3, comma 11-quinquies), la scadenza del 31 Dicembre 2020 viene posticipata al 31 Dicembre 2021. Pertanto:

a) chi acquista la “prima casa” senza risiedere (né lavorare) nel Comune ove l’abitazione è ubicata, ha 18 mesi di tempo per trasferire la sua residenza in detto Comune, decorrenti dalla data del rogito d’acquisto; quindi se il termine di 18 mesi stava decorrendo al 23 Febbraio 2020, il decorso del periodo di 18 mesi riprenderà il 1° Gennaio 2022 e se il termine avrebbe dovuto iniziare il suo decorso tra il 23 Febbraio e il 31 Dicembre 2021, esso inizierà a decorrere il 1° Gennaio 2022;

b) beneficia di un credito d’imposta (pari all’imposta pagata in sede di “vecchio” acquisto, nei limiti dell’imposta da pagare in sede di “nuovo” acquisto) chi vende la sua “prima casa” e ne compra un’altra entro un anno dalla data del rogito; quindi, se il 23 Febbraio 2020 stava decorrendo il periodo annuale utile al “riacquisto”, tale termine riprenderà il suo decorso dal 1° Gennaio 2022 e se invece l’atto di vendita sia stipulato tra il 23 Febbraio 2020 e il 31 Dicembre 2021, il periodo annuale per il riacquisto decorrerà dal 1° Gennaio 2022;

c) chi vende la “prima casa” prima di cinque anni dal rogito con il quale essa venne acquistata, decade dall’agevolazione se entro un anno non compra un’altra casa da destinare a propria abitazione principale; quindi, qualora al 23 Febbraio 2020 fosse stato in corso questo periodo annuale, esso è sospeso fino al 31 Dicembre 2021 e se, invece, la vendita infraquinquennale sia stipulata tra il 23 Febbraio 2020 e il 31 Dicembre 2021, per il riacquisto ci sarà tempo fino al 31 Dicembre 2022;

d) può avere l’agevolazione “prima casa” chi, seppur proprietario di altra abitazione, acquistata con l’agevolazione “prima casa”, la venda non oltre un anno dal rogito avente a oggetto il nuovo acquisto agevolato; pertanto, se il termine annuale stesse decorrendo al 23 Febbraio 2020, esso cessa il suo decorso, che riprenderà il 1° Gennaio 2022 e qualora, invece, il nuovo acquisto sia effettuato tra il 23 Febbraio 2020 e il 31 Dicembre 2021, per vendere ci sarà tempo fino al 31 Dicembre 2022.

Archivio news

 

News dello studio

mar24

24/03/2021

FONDO PERDUTO DOMANDE DAL 30 MARZO

Ieri, 23 Marzo, l’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento 77923/2021, che stabilisce la possibilità di richiedere i contributi a fondo perduto previsti dal Dl Sostegni (Dl 41/2021)

mar23

23/03/2021

CARTELLE ESATTORIALI PROROGHE DEI PAGAMENTI E DELLE NOTIFICHE

L’articolo 4 del Dl 41/2021 (decreto Sostegni) riporta le modifiche in materia di riscossione coattiva all’interno dell’articolo 68 del Dl 18/2020. In primo luogo, la novella impatta

mar23

23/03/2021

NUOVO CONDONO CARTELLE ESATTORIALI

L’articolo 4 del Dl 41/2021 (Decreto Sostegni) - pubblicato nella «Gazzetta Ufficiale» di ieri, lunedì 22 Marzo – riproduce con alcune modifiche l’analoga disposizione