Background image
  • Facebook

DECRETO RILANCIO. BONUS BICI

22 maggio 2020

Sono online sul sito del ministero dell’Ambiente (www.minambiente.it) le Faq sul programma buono bici 2020, previsto nel “Decreto rilancio”. Quindici domande e risposte per dare ulteriori informazioni ai cittadini sulle modalità di acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, come monopattini, hoverboard e segway, e per l’utilizzo di servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

Possono usufruire del buono bici i maggiorenni che hanno la residenza nei capoluoghi di Regione e di Provincia anche sotto i 50.000 abitanti, nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti e nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti). Il Bonus non necessita di rottamazione ed è un contributo, per l’anno 2020, pari al 60% della spesa sostenuta e comunque non superiore a 500 euro.

Il buono può essere fruito utilizzando una specifica applicazione web che è in via di predisposizione e che sarà accessibile, anche dal sito istituzionale del ministero dell'Ambiente, entro sessanta giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto interministeriale attuativo del Programma buono mobilità. Per accedere all'applicazione è necessario disporre delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Ci saranno due fasi:

- Fase 1 (dal 4 maggio 2020 fino al giorno di inizio operatività dell'applicazione web): è previsto il rimborso al beneficiario; per ottenere il contributo è necessario conservare il documento giustificativo di spesa (fattura e non scontrino) e allegarlo all'istanza da presentare mediante l'applicazione web;

- Fase 2 (dal giorno di inizio operatività dell'applicazione web): è previsto lo sconto diretto da parte del fornitore del bene/servizio richiesto, sulla base di un buono di spesa digitale che i beneficiari potranno generare sull’applicazione web.

In pratica gli interessati dovranno indicare sull'applicazione web il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa digitale da consegnare ai fornitori autorizzati per ritirare il bene o godere del servizio individuato.

Sarà possibile effettuare acquisti di bici usate e acquisti on line. In questo caso, in particolare:

- nella Fase 1 è possibile acquistare on line purché venga emessa la fattura, che dovrà essere successivamente allegata all'istanza di rimborso;

- nella Fase 2 è possibile acquistare on line solo presso i rivenditori accreditati sull'applicazione web.

Per l’anno 2020 il buono mobilità può essere richiesto per una sola volta e per un unico acquisto di:

- biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita;

- handbike nuove o usate;

- veicoli nuovi o usati per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, di cui all’articolo 33- bis del DL 162/2019, convertito con modificazioni dalla legge 8/2020 (es. monopattini, hoverboard, segway);

- servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

Non è ammissibile l'acquisto di accessori (caschi, batterie, catene, lucchetti, ecc.).

A partire dal 1 gennaio 2021 l'erogazione di buoni mobilità sarà possibile solo a fronte della rottamazione di veicoli vetusti effettuata solo nel corso del 2021; i buoni mobilità potranno essere spesi entro il 31 dicembre 2024.

Restiamo a disposizione per ogni possibile chiarimento.

Archivio news

 

News dello studio

giu2

02/06/2020

DECRETO RILANCIO. FATTURE PER DPI ESENTI DA IVA

L’articolo 124 del Decreto Rilancio riporta l’elenco (da considerarsi tassativo) dei DPI esenti da IVA. Quanto alle mascherine, sono esenti da imposta solamente quelle chirurgiche e quelle

giu1

01/06/2020

DECRETO RILANCIO. BONUS AFFITTI BOTTEGHE E NEGOZI

Il bonus botteghe e negozi nasce con il dichiarato intento di sostenere gli imprenditori, soprattutto i piccoli commercianti, che a causa dello stop della propria attività dovuto al diffondersi

giu1

01/06/2020

BONUS 600 EURO. CHIARIMENTI INPS

Arrivano i primi chiarimenti sulle indennità a favore dei lavoratori atipici varate dal decreto Rilancio (Dl n. 34/2020). Nella giornata del 29 maggio, infatti, l’Inps ha emanato le circolari

News

giu1

01/06/2020

Effetti del Covid-19 neutralizzati anche per l'IFRS 16

L’IFRS Foundation ha approvato una modifica

giu1

01/06/2020

Lo sconto IRAP di giugno fa il pieno di dubbi (di incostituzionalità) e ingiustizie

Lo sconto IRAP previsto dal decreto Rilancio

giu1

01/06/2020

Covid-19: quali impatti sulla gestione contributiva dei lavoratori espatriati

Le limitazioni allo spostamento imposte