Background image
  • Facebook

CARTELLE ESATTORIALI INVIO SOSPESO PER UN ALTRO MESE

01 febbraio 2021

Il Consiglio dei ministri, durante la seduta del 29 Gennaio, ha dato il via libera al decreto di proroga fino alla fine di Febbraio, evitando che da oggi iniziassero ad essere spedite le cartelle sospese ormai da quasi un anno. Il provvedimento, immediatamente operativo con la pubblicazione in Gazzetta, potrebbe essere poi «travasato» per la conversione nel decreto Milleproroghe.

Rimane ancora aperta la discussione su una eventuale riedizione della rottamazione delle cartelle e del saldo e stralcio di cui si parla da tempo.

In attesa di capire meglio cosa accadrà da qui a qualche settimana, cerchiamo di sintetizzare il contenuto del nuovo decreto sulla base di quanto riportato nel comunicato di fine seduta del Consiglio dei Ministri.

Atti sospesi fino al 28 febbraio

Il nuovo decreto riprende il contenuto del D.L. n. 3/2021, pertanto, il perimetro degli atti che rientrano nella sospensione dovrebbe essere lo stesso del precedente decreto:

- gli atti di accertamento, di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione, nonché gli altri atti tributari elencati dall’art. 157 del D.L. n. 34/2020, il c.d. Decreto Rilancio (quali gli avvisi relativi alle tasse automobilistiche o alle tasse di concessione governativa);

- i versamenti, derivanti da cartelle di pagamento, nonché dagli avvisi esecutivi previsti dalla legge, relativi alle entrate tributarie e non che sono stati sospesi con il Decreto Cura Italia (art. 68, c. 1, D.L. n. 18/2020);

- la sospensione degli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati dall’agente della riscossione e dagli altri soggetti titolati, aventi ad oggetto le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nonché a titolo di pensione, di indennità che tengono luogo di pensione, o di assegni di quiescenza.

Archivio news

 

News dello studio

mar1

01/03/2021

ROTTAMAZIONE TER E SALDO E STRALCIO NUOVA PROROGA DEI VERSAMENTI

Con comunicato stampa del 27 Febbraio, il Ministero dell’Economia e delle finanze ha anticipato l’emanazione del provvedimento che dispone, a poche ore dalla scadenza, il differimento - a

feb24

24/02/2021

AL 16 GIUGNO IL MUD PER I RIFIUTI 2020

I rifiuti prodotti e gestiti nel corso del 2020 dovranno essere dichiarati entro il 16 Giugno 2021 e non entro il 30 Aprile 2021. L’adempimento dovrà essere soddisfatto usando il nuovo Mud

feb24

24/02/2021

SOSPESI FINO AL 31 DICEMBRE 2021 I TERMINI PER IL BONUS PRIMA CASA

Sappiamo che l’articolo 24 del Dl 23/2020 aveva “sospeso” per 313 giorni (dal 23 Febbraio al 31 Dicembre 2020) i termini previsti dalla normativa in tema di agevolazione per l’acquisto

News

mar1

01/03/2021

Bilancio 2020: deroga alla continuità aziendale e principio di competenza per i ristori

Nella redazione del bilancio 2020 le imprese

mar1

01/03/2021

Bonus ricerca e sviluppo: tre nuovi codici per l'utilizzo in compensazione

L’Agenzia delle Entrate ha istituito i

mar1

01/03/2021

Sindacato escluso dalla responsabilità 231: una scelta da ripensare?

Si discute molto, recentemente, della