Background image
  • Facebook

BONUS FACCIATE

28 gennaio 2020

Il comma 219 della Legge di Bilancio 2020 introduce una importante novità: la detrazione d’imposta, pari al 90%, delle spese sostenute nel 2020 per gli interventi di recupero o restauro della facciata esterna degli edifici (anche di sola tinteggiatura o pulitura esterna).

Il meccanismo di recupero prevede la suddivisione del beneficio in 10 anni con l’ulteriore vantaggio che non è previsto limite di spesa.

Va poi evidenziato che non sono previsti limiti in merito alla natura dell’edificio: quindi, contrariamente a quanto avviene per le spese di ristrutturazione edilizia, l’agevolazione non è limitata ai soli immobili abitativi.

Un primo presupposto da rispettare riguarda l’ubicazione dell’immobile. La norma, infatti, stabilisce che la detrazione spetta per gli interventi effettuati sugli edifici situati in zona A o B, ai sensi del DL n. 1444 del 1968.

PROROGA INTERVENTI RISPARMIO ENERGETICO E RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA

Il comma 175 della Legge di Bilancio proroga a tutto il 2020 le agevolazioni in oggetto, compreso il cosiddetto “bonus mobili”.

In sintesi.

Interventi di riqualificazione energetica: viene prorogata al 31.12.2020 la detrazione del 65%, con abbattimento al 50% per gli interventi relativi all’acquisto e la posa in opera di finestre, comprensive di infissi e schermature solari.

E’ prevista una detrazione al 50% per le spese sostenute nel 2020 per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaia a condensazione con efficienza pari almeno alla classe A.

Continua la detrazione al 65% solo per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con:

  • caldaie con efficienza pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione e voluti (classi V, VI o VII);
  • di impianti ibridi costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione; 
  • generatori di aria calda a condensazione.

Interventi di ristrutturazione edilizia: prorogata al 31.12.2020 la detrazione  al 50% (nel limite massimo di spesa di 96.000 Euro) sulle spese per gli interventi di ristrutturazioni edilizie e di tutti gli altri interventi previsti dal comma 1, dell’art.16, TUIR: manutenzione straordinaria, autorimesse o posti auto pertinenziali, manutenzione ordinaria sulle parti comuni, prevenzione atti illeciti, ecc….)

Prorogato anche il cd bonus mobili (sempre con un tetto massimo di 10.000 Euro) per i soggetti che beneficiano della detrazione per ristrutturazione, purché i lavori siano iniziati dopo il 1° Gennaio 2019.

Restiamo a disposizione per ogni possibile chiarimento e porgiamo cordiali saluti

Archivio news

 

News dello studio

gen30

30/01/2020

NOVITA’ SULLE DETRAZIONI FISCALI

Il comma 629, dell’art.1, della Legge di Bilancio, integra l’art.15, TUIR. Vediamo in schema le detrazioni di cui all’articolo15: -interessi passivi e oneri accessori sui prestiti

gen29

29/01/2020

PRIMI CHIARIMENTI SUL NUOVO SUPER(IPER)AMMORTAMENTO

Facendo seguito alla ns Circolare del 20 scorso, precisiamo quanto segue. In relazione ai nuovi crediti d’imposta previsti sugli acquisti di beni strumentali nuovi (effettuati dal 1° Gennaio

gen28

28/01/2020

BONUS FACCIATE

Il comma 219 della Legge di Bilancio 2020 introduce una importante novità: la detrazione d’imposta, pari al 90%, delle spese sostenute nel 2020 per gli interventi di recupero o restauro

News

feb25

25/02/2020

Revisori legali: cambiano le istruzioni per l'accreditamento degli enti di formazione

Con la circolare n. 3/RGS del 20 febbraio

feb24

24/02/2020

Il Coronavirus sospende adempimenti e versamenti tributari

Per i cittadini e le imprese dei comuni

feb25

25/02/2020

Giuseppe Lucibello confermato Direttore generale dell'INAIL

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche