Background image
  • Facebook

BOLLO SU FATTURA ELETTRONICA CON PAGAMENTO TRIMESTRALE

10 gennaio 2019

Il 7 scorso è stato pubblicato in G.U. il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, firmato il 28 Dicembre, che modifica l’art.6 del DM 17 Giugno 2014.

La principale novità consiste nel fatto che la norma fissa una periodicità trimestrale per il pagamento del bollo sulle fatture elettroniche.

In particolare, il novellato art.6 del DM 17 Giugno 2014 dispone che “il pagamento dell’imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare” sia effettuato entro il giorno 20 del mese successivo a detto trimestre.

Quindi, mentre con la previgente disciplina l’intera imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche emesse nel 2019 avrebbe dovuto essere versata entro il 30 Aprile 2020, con le nuove regole l’importo dovuto per il I trimestre 2019 dovrà essere versato entro il 20 Aprile 2019.

L’ammontare del tributo sarà comunicato dall’Agenzia delle Entrate sulla base dei dati contenuti nelle fatture elettroniche inviate attraverso il Sistema di Interscambio. L’importo dovuto verrà comunicato nell’area riservata presente all’interno del portale “Fatture e Corrispettivi”.

Il pagamento potrà essere effettuato mediante un apposito servizio, presente sullo stesso portale, con addebito su c/c bancario o postale, o utilizzando modello F24 predisposto dall’Agenzia delle Entrate.

Si ricorda che, per il principio di alternatività tra IVA e Imposta di Bollo, l’imposta è dovuta se la fattura documenta, fra l’altro, importi esenti da IVA ex art.10, DPR 633/72, operazioni fuori campo IVA o operazioni escluse ex art.15, DPR 633/72, superiori ad € 77,47.

Risulta evidente che l’accesso al portale “Fatture e Corrispettivi” diventa ancora più indispensabile per i soggetti passivi: per accedere alla propria area riservata, è necessario possedere le credenziali Fisconline o Entratel. Un identificativo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o disporre della Carta nazionale dei servizi.

Restiamo a disposizione per ogni possibile chiarimento e porgiamo cordiali saluti.

Archivio news

 

News dello studio

gen14

14/01/2019

CEDOLARE SECCA SU IMMOBILI COMMERCIALI: PRIMI CHIARIMENTI

Facciamo seguito alla ns del 10 scorso per precisare che, vista la rigidità della disposizione contenuta nell’art.1, comma 59, della Legge 145/2018, i vantaggi possibili connessi all’estensione

gen14

14/01/2019

NUOVO REGIME FORFETTARIO ANCORA IN CERCA DI CHIARIMENTI

Facciamo seguito alla nostra circolare del 10 scorso, per precisare quanto segue. Il nuovo articolo 1, comma 57, della legge 190/2014 non brilla certamente per chiarezza, cosicché per alcuni

gen10

10/01/2019

RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI 2019

Prevista dalla Legge di Bilancio 2019 la rivalutazione dei terreni e partecipazioni; in particolare, i commi 1053-1054 consentono di rideterminare il costo di acquisto di terreni edificabili e terreni

News

gen10

10/01/2019

Nuova tassonomia XBRL per i bilanci 2018

Con comunicato pubblicato sulla Gazzetta

gen16

16/01/2019

Banca estera con stabile organizzazione: possibile la nomina del rappresentante fiscale

La banca estera che detiene in conto proprio

gen17

17/01/2019

Smart working: priorità per lavoratrici madri e caregivers

La legge di Bilancio 2019 in tema di smart