Background image
  • Facebook

Bando GAL Sila e Avviso pre informazione GAL Savuto

24 gennaio 2019

GAL SAVUTO

PRE INFORMAZIONE MISURA 4.1.

 

BENEFICIARI - Imprese agricole, in forma singola o associata, regolarmente costituite ed iscritte alla Camera di Commercio e in possesso di una posizione di imprenditore agricolo professionale (IAP) o di coltivatore diretto (CD) o di datore di lavoro agricolo, con sede in uno dei 39 comuni del Gal STS – Savuto, Tirreno, Serre Cosentine (Altilia, Aprigliano, Belsito, Bianchi, Carpanzano, Cellara, Colosimi, Figline Vegliaturo, Grimaldi, Malito, Mangone, Marzi, Panettieri, Parenti, Pedivigliano, Piane Crati, Rogliano, Santo Stefano di Rogliano, Scigliano, Aiello Calabro, Amantea, Belmonte Calabro, Falconara Albanese, Fiumefreddo Bruzio, Cleto, Lago, Longobardi, San Lucido, San Pietro in Amantea, Serra d’Aiello, Carolei, Cerisano, Castrolibero, Dipignano, Domanico, Marano Principato, Marano Marchesato, Mendicino, Paterno Calabro).

 FINALITÀ - Miglioramento della competitività delle imprese agricole ed il miglioramento qualitativo delle produzioni. L’ intervento agisce anche a favore degli obiettivi climatico ambientali per la gestione sostenibile dei suoli e della biodiversità agricola, e la riduzione delle emissioni. Congiuntamente all’intervento 4.1.1, è possibile attivare l’intervento 4.1.3 “Investimenti per la gestione della risorsa idrica da parte delle aziende agricole”, finalizzato a rendere più efficiente l’uso dell’acqua in agricoltura, e l’intervento 4.1.4 “Investimenti per il ricorso alle energie rinnovabili da parte delle aziende agricole” finalizzato a ridurre il ricorso alle fonti fossili nell’ambito del fabbisogno energetico del settore agricolo.

 IMPORTI E ALIQUOTE DI SOSTEGNO - Il sostegno è erogato come contributo pubblico in conto capitale, calcolato in percentuale sui costi ammissibili totali. Per l’intervento 4.1.1 il contributo massimo non può superare € 35.000 e il progetto non può prevedere una spesa totale inferiore a € 40.000. Per l’intervento 4.1.3 il contributo massimo non può superare € 10.000 e per il 4.1.4 € 15.000. Le aliquote di sostegno sono:

  • 55% del costo dell'investimento ammissibile nelle zone montane (di cui all’art. 32 lettera B del Reg. (UE) n. 1305/2013) e svantaggiate (zone di cui all'art. 32 lettera a) del Reg. (UE) n.1305/2013);
  • 45% del costo dell'investimento ammissibile realizzato da agricoltori nelle altre zone.

SPESE AMMISSIBILI - Gli investimenti da realizzare devono mirare: 1. all’ammodernamento, alla ristrutturazione e all’innovazione delle aziende agricole; 2. alla razionalizzazione e all'efficientamento nell'utilizzo dei fattori produttivi; 3. all'uso sostenibile dei suoli; 4. all'introduzione di miglioramenti fondiari, tecnologici e di colture e pratiche agronomiche migliorative; 5. all'introduzione di miglioramenti strutturali, tecnologici e logistici per il mantenimento qualitativo, per la trasformazione e per la commercializzazione e vendita del prodotto aziendale; 6. al miglioramento della qualità delle produzioni agricole; 7. alla riduzione di emissioni di gas ad effetto serra. Sono considerati ammissibili a finanziamento le seguenti categorie di spesa: · Spese inerenti il miglioramento fondiario; · Acquisto di macchinari e attrezzature; · Hardware e software; · Efficientamento energetico; · Spese generali.

 GAL SILA

BANDO MISURA 6.4.1

 

 OBIETTIVI - Il presente tipo di intervento sostiene gli investimenti finalizzati alla diversificazione delle attività e delle funzioni svolte dall’impresa agricola in attività extra agricole.

La finalità è quella di sostenere la multifunzionalità delle aziende agricole per sviluppare l’offerta di servizi al turismo che aumentino l’attrattività e le modalità di fruizione degli ambienti/dei paesaggi e delle risorse enogastronomiche ed ambientali del territorio d’area.

 LOCALIZZAZIONE DELL’INTERVENTO - L’ambito territoriale designato è quello dell’area Leader n. 4 del PsrCalabria,,costituito dai seguenti comuni della provincia di Cosenza: ACRI, BOCCHIGLIERO, CAMPANA, CASALI DEL MANCO, CASTIGLIONE COSENTINO, CELICO, LAPPANO, LONGOBUCCO, PIETRAFITTA, RENDE, ROVITO, SAN GIOVANNI IN FIORE, SAN PIETRO IN GUARANO, SPEZZANO DELLA SILA, ZUMPANO

 BENEFICIARI - Sono beneficiari dell’intervento aziende agricole ubicate nell’area eleggibile del Gal,

 INTERVENTI AMMISSIBILI - Gli investimenti sostenuti nel quadro del presente intervento, art. 19 (1) (b) del Reg. 1305/2013, non devono consistere nella creazione di una attività agricola o in un sostegno ad una attività il cui prodotto è un prodotto elencato nell’Allegato I del TFUE. le attività che possono essere finanziate da questo tipo intervento sono rivolte alla creazione o ampliamento delle seguenti funzioni dell’impresa agricola: sociali attraverso le attività dell’agricoltura sociale turistiche, riguardanti le attività di fattoria didattica, dell’accoglienza attraverso la creazione e lo sviluppo del turismo rurale, dell’ospitalità agrituristica in alloggi e spazi aziendali aperti; produttive stimolando le attività di trasformazione di prodotti compresi nell’allegato 1 in prodotti non compresi nell’allegato 1 del Trattato; Sono finanziabili gli investimenti relativi alle attività agrituristiche di cui all’art. 2 della Legge Regionale 30 aprile 2009, n. 14:

a) fornitura di alloggio in appositi locali aziendali;

b) ospitalità in spazi aziendali aperti destinati alla sosta di campeggiatori, roulotte e caravan;

c) somministrazione di alimenti e bevande;

d) organizzazione di degustazioni di prodotti aziendali e territoriali;

e) organizzazione delle seguenti altre attività:

– attività didattiche e culturali finalizzate alla riscoperta del patrimonio enogastronomico, etnoantropologico e artigianale regionale;

– attività di pratica sportiva, pesca sportiva, escursionismo e attività affini;

– attività di custodia, pensione e servizi per gli animali domestici e i cavalli;

– altre attività ricreative in genere.

 DOTAZIONE FINANZIARIA - € 300,000,00

SOSTEGNO - Il sostegno finanziario è concesso in forma di contributo in conto capitale e riconosciuto nella misura del 50% dei costi ammissibili, sostenuti e rendicontati. Il contributo massimo concedibile per singolo intervento sarà di 30.000,00 euro.

Si resta a disposizione per ogni possibile chiarimento.

Archivio news

 

News dello studio

apr8

08/04/2019

Voucher Digitali I 4.0

La Camera di commercio di Cosenza, nell’ambito delle attività previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro,

gen24

24/01/2019

Bando GAL Sila e Avviso pre informazione GAL Savuto

GAL SAVUTO PRE INFORMAZIONE MISURA 4.1.   BENEFICIARI - Imprese agricole, in forma singola o associata, regolarmente costituite ed iscritte alla Camera di Commercio e in possesso di una posizione

gen14

14/01/2019

CEDOLARE SECCA SU IMMOBILI COMMERCIALI: PRIMI CHIARIMENTI

Facciamo seguito alla ns del 10 scorso per precisare che, vista la rigidità della disposizione contenuta nell’art.1, comma 59, della Legge 145/2018, i vantaggi possibili connessi all’estensione

News

ago22

22/08/2019

Gli “arcani minori” degli ISA: la rigidità degli indici di anomalia

La preponderanza, per non dire “prepotenza”,

ago22

22/08/2019

Assegno di incollocabilità: importo rivalutato da luglio 2019

Nella circolare n. 23 del 2019, l’INAIL