Background image
  • Facebook

ADDIO IPERAMMORTAMENTO E SUPERAMMORTAMENTO

21 gennaio 2020

La Legge di Bilancio 2020 sostituirà il superammortamento e l’iperammortamento con una nuova forma di bonus: al posto dell’incremento del costo di acquisto (che si traduce in una variazione in diminuzione dall’imponibile fiscale), verrà concesso un credito d’imposta, in misura differenziata a seconda del tipo di bene strumentale che viene acquisito (commi 185 e seguenti).

AMBITO SOGGETTIVO:

  • IMPRESE (escluse quelle in liquidazione o procedure concorsuali), purché siano in regola con le norme di sicurezza sul lavoro e previdenza e assistenza;
  • ESERCENTI ARTI E PROFESSIONI.

AMBITO OGGETTIVO:

  1. BENI STRUMENTALI NUOVI , esclusi :

- autocarri ed autovetture

- beni il cui coefficiente di ammortamenti sia inferiore al 6,5% (es.immobili)

  1. BENI IMMATERIALI NUOVI

La categoria dei beni materiali, poi, va suddivisa in altre due categorie:

  1. BENI MATERIALI ORDINARI: il credito d’imposta è pari al 6% del costo del bene (per i beni in leasing si considera il costo sostenuto dalla società di leasing);
  2. BENI INDUSTRIA 4.0: il credito d’imposta è pari al 40% del costo del bene, con un tetto massimo di spesa di 2,5 ml, al di sopra del quale il credito scende al 20% fino al massimo di spesa di 10 ml.

Per i BENI IMMATERIALI, il credito d’imposta è pari al 15% del costo del bene.

 

AMBITO TEMPORALE

La nuova agevolazione è fruibile per tutti gli acquisti eseguiti nel 2020.

Sono ammissibili gli investimenti effettuati entro il 30 Giugno 2021, purché il bene sia consegnato entro tale data e sia stato “prenotato” tramite pagamento di acconto pari almeno al 20%  entro il 31 Dicembre 2020 e si attesti che, sempre entro il 31 Dicembre 2020, l’ordine sia stato accettato dal fornitore.

AMBITO TERRITORIALE

I beni oggetto di agevolazione devono essere obbligatoriamente localizzati sul territorio italiano: per i beni localizzati fuori dal territorio dello Stato non spetta alcuna agevolazione. Si precisa che per delocalizzazione si intende il trasferimento a titolo definitivo del bene fuori dal territorio dello Stato, non un trasferimento temporaneo, ad es.in un cantiere ubicato all’estero.

MODALITA’ DI FRUIZIONE DEL BENEFICIO

L’unico modo di utilizzo del credito d’imposta è la cosiddetta compensazione orizzontale, da eseguirsi sul modello F24.

Non sono applicabili i limiti di compensazione fissati € 700.000,00, né quelli indicati nel modello RU di € 250.000,00 e non sarà applicata neanche la normativa sul divieto di compensazione in presenza di debiti fiscali.

La compensazione può essere effettuata a partire dall’esercizio successivo a quello dell’acquisto del bene in 5 quote costanti annuali (ridotte a 3 per i beni immateriali).

ASPETTI FISCALI

Si tratta di un contributo in conto impianti da rilevare alla voce A5 del Conto Economico, ma che non concorre alla formazione del reddito né della base imponibile IRAP.

Il credito è cumulabile con altre agevolazioni, ma con il limite del costo del bene: cioè, sommando tutte le agevolazioni possibili, non si può superare il costo sostenuto per l’acquisto del bene stesso.

Restiamo a disposizione per ogni possibile chiarimento.

Archivio news

 

News dello studio

apr8

08/04/2020

DECRETO LIQUIDITA’. RIMESSIONE IN TERMINI VERSAMENTI DEL 20 MARZO

Il decreto Cura Italia non ha previsto una sospensione generalizzata dei termini di versamento per tutti i tributi e per tutti i contribuenti. La sospensione prevista dall’art. 62 del decreto

apr8

08/04/2020

DECRETO LIQUIDITA’. FONDO PMI

Grazie alla garanzia resa dello Stato, varata con il decreto Liquidità, gli istituti di credito, potranno finanziare fino a 25 mila Euro le imprese e i professionisti, senza effettuare l’istruttoria

apr8

08/04/2020

DECRETO LIQUIDITA’. SOSPESI I TERMINI PER L’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA

Il decreto liquidità dispone la sospensione, dal 23 Febbraio al 31 Dicembre 2020, di tutti i termini previsti dalla normativa in tema di agevolazione per l’acquisto della prima casa. «Sospensione»

News

apr3

03/04/2020

Assirevi, Documento di Ricerca n. 233

Le attestazioni della Direzione.

apr8

08/04/2020

Berna tutela l'economia e le imprese con le nuove misure fiscali anti-Coronavirus

Sono in tutto 40 i miliardi di franchi

apr7

07/04/2020

Congedo Covid-19: proroga al 13 aprile

L’INPS, nel messaggio n. 1516 del 2020,